Nome: Commodities

Locazione: Tools/

Template : --

Il sistema delle Commodities consente di ridefinire le combinazioni da
tastiera o gli eventi che dipendono dal mouse associando ad ognuno di
essi un particolare programma. Il programma pu˛ essere un semplice
ClickToFront oppure un'applicazione complessa che sfrutta il sistema
delle Commodities per meglio integrarsi all'ambiente Amiga.

Le Commodities possono essere lanciate da Workbench mediante le icone
poste nel cassetto Tools/Commoddities, ma si possono anche far partire
automaticamente al boot se si trascina la loro icona nel cassetto
WBStartup.

Ogni singola Commodities consente di definire alcuni parametri che ne
modificano il comportamento. Ad ognuno di questi parametri
corrisponde un particolare nome di template AmigaDOS che si ritrova
invariato in tutte o quasi le Commodities. I parametri sono:

 CX_PRIORITY/N/K: richiede come argomento un numero che indica la
prioritÓ. Quando arriva un evento proveniente da tastiera o mouse, il
sistema invia le informazioni relative alle diverse applicazioni
seguendo l'ordine stabilito da questo parametro. Se due programmi
sono in grado di reagire alla stessa combinazione di tasti, solo
quello che ha la prioritÓ pi¨ alta riceverÓ le informazioni
sull'evento. Di default la prioritÓ Ŕ 0.

 CX_POPUP/K: accetta come argomento solo "Yes" o "No". Se si usa
"No", al momento del lancio non si aprirÓ l'interfaccia utente. Pu˛
essere utile nella Startup-Sequence. Di default il valore Ŕ "Yes".

 CX_POPKEY/K: l'evento che deve attivare il programma. Tale evento
pu˛ essere indicato con una stringa che contiene indicazioni relative
al tasto e al suo qualificatore. Con "qualificatore" ci riferisce a
quei tasti che possono essere premuti in combinazione con altri.
L'evento non deve essere necessariamente una combinazione da tastiera,
ma pu˛ riguardare anche i pulsanti del mouse. Il nome del tasto o dei
qualificatori pu˛ apparire indifferentemente
in maiuscolo o minuscolo e per molti tasti esistono dei sinonimi,
alcuni dei quali hanno fatto la loro comparsa a partire dalla versione
2.1 del Workbench. Se il tasto Ŕ composto da pi¨ parole, andrÓ
racchiuso tra virgolette doppie.

Esempi:

 comando CX_PRIORITY 1 CX_POPKEY="ralt lalt help"
 comando CX_POPUP no CX_POPKEY="ramiga del"
 comando CX_POPKEY="lbutton e"
 comando CX_POPKEY="control f1"